domenica 4 ottobre 2015

Call of Duty: Ghost

Giusto per prendermi una pausa da Destiny, ho fatto un secondo giro a questo CoD: Ghost (in realtà non su PC, ma su PS4... storia lunga da spiegare qui) e francamente non condivido i pareri negativi che molti altri utenti hanno espresso su questo titolo.


La trama del gioco è ambientata in un futuro "futuribile" non troppo lontano dai nostri giorni ed in diversi tratti raggiunge lo stesso ritmo incalzante dei primi due Modern Warfare (a mio parere i migliori della serie).

I livelli sono sempre i classici corridoi mascherati, ma sono comunque ben realizzati e ambientati in un buon assortimento di "locations", che vanno dalle piattaforme petrolifere, alle rovine di Las Vegas passando per centri di ricerca segreti e le giungle sudamericane.

Il gameplay è il classico "Spara a tutto ciò che si muove" che è tanto caro agli amanti della serie ma con un paio di varianti interessanti:
Innanzitutto il cane Riley: Ottima idea il compagno canino a cui potete dare ordini e addirittura prendere il controllo in un paio di livelli: Peccato non sia stata sfruttata un pelo di più.
Sono poi degni di nota il livello subacqueo, e quello spaziale, quest'ultimo è a mio parere un omaggio ad una dei film di 007: Moonraker Operazione Spazio (con Roger Moore nei panni di James Bond).
Non mancano poi i livelli rail shooter che spezzano un po' il ritmo e quello in cui si pilotano mezzi, altri due classici della serie.

Non dura molto (4/5 orette), ma per quanto corto diverte parecchio e riesce molto bene nel compito di far divertire senza troppo pensieri.



Nessun commento :

Posta un commento