giovedì 15 agosto 2019

Now Playing - 15/08/2019 Ferragosto Edition


Dopo un paio di missioni della campagna "16-2 Red Flag" per DCS World ho deciso che questa e' un po' troppo cervellotica per i miei gusti e l'ho momentaneamente accantonata per passare a "The Georgian War". Inizialmente ero preoccupato per il fatto che questa potesse essere una sorta di copia di "The Bear Trap", ma invece si e' rivelata straordinariamente interessante, oltre che molto più "realistica" rispetto alla campagna stock dell'Eagle.

A parte i dialoghi tra il nostro pilota e il suo wingman o con il comando a bordo dell'AWACS, (che ci rendono molto meno "soli" in volo) le missioni, almeno per ora, sono molto più variegate e includono compiti come la scorta in formazione o anche l'intercettazione di velivoli nemici con la necessità di rispettare delle precise regole di ingaggio: durante una uscita ho dovuto avvicinarmi ad una certa distanza da un bombardiere Tu-22M e puntargli le armi contro per cercare di convincerlo a tornare indietro senza aprire il fuoco.

Altra interessante caratteristica della campagna e' che gli ordini cambiano molto spesso "in volo": ogni missione e' corredata da un briefing molto dettagliato ma in corso d'opera l'AWACS può stravolgerlo assegnandoci ordini specifici o anche frammentari. L'impressione generale e' tutto questo sia molto più simile alla realtà rispetto a quanto visto in The Bear Trap ed e' inutile dire che mi piace parecchio.


Rimanendo sempre in argomento DCS World: alla fine mi sono deciso e ho preso il modulo dell'F/A-18C e ci ho già fatto un paio di voletti a bassa quota sopra Las Vegas sulla mappa dell'NTTR, uno dei quali e' finito in maniera ingloriosa (la pics qui sopra a destra) a causa di un mio errore di valutazione riguardo all'altezza dei pali dell'illuminazione stradale cittadina... 
Pazienza, a parte questo spiacevole incidente il caccia sembra essere facile da controllare e molto meno goffo e lento dell'Eagle (!!).

Un ultima cosa: ho deciso di utilizzare la versione Open Beta del client di DCS World anziché quella  stabile visto che la prima viene aggiornata molto più di frequente. Certo, c'è il rischio di incappare in qualche bug di sviluppo ma a quanto pare e' la versione di riferimento della comunità.

Buon Ferragosto a tutti! 


giovedì 8 agosto 2019

Vittoria!!!


E bon, ieri sera ho concluso vittoriosamente la campagna Bear Trap di DCS World con l'F-15C Eagle! Certo, si tratta solo di una campagna single-palyer data in stock con il modulo Flaming Cliffs 3, ma se consideriamo che l'ultima volta che ho aggiunto un simile traguardo era il 2006/2007 con Falcon 4.0 Allied Forces la cosa acquista tutto un altro significato: dopo 12 anni sto riabbracciando sul serio una mia vecchia passione!

Preso quindi atto che con Red Dead Redemption 2, almeno per adesso, non c'è trippa per gatti ho deciso di rimandarlo al 2020 e rimpiazzarlo nel Piano 2019 con DCS World e più nello specifico con la campagna "16-2 Red Flag", seguita subito dopo da una tra "F-15C Aggressor BFM" o "The Georgian War". Probabilmente mi servirà qualche giorno in più dei 23 che mancano alla fine di agosto, ma non dovrebbe essere un grosso problema.

Del resto le ferie sono alle porte e dovrei avere più tempo per svolazzare, e magari iniziare lo studio del modulo dell'A-10C, aereo da attacco al suolo molto affascinante, in attesa che venga il momento dell'Hornet.

Giusto per allentare la tensione ho deciso di giocare in parallelo anche Wolfenstein: Youngblood, che nonostante diverse peculiarità di gameplay non mi sta' affatto dispiacendo...

mercoledì 7 agosto 2019

Un profilo per l'F-15C per il vostro Logitech X56

Ve ne avevo parlato nei giorni scorsi nei post dedicati a DCS World e dopo averlo messo a punto e testato per quasi 10 ore ho messo online per il download il mio profilo per il joystick Saitek/Logitech X56 HOTAS Rhino da usare con il modulo DCS F-15C Eagle:


Come potete vedere dal layout delle assegnazioni dei comandi nella pic qui sopra, si tratta di un profilo estremamente semplice, che non utilizza mappe di assegnazione multiple ed e' volto principalmente all'uso del Radar e delle armi, cosa che in un intercettore puro come l'F-15C e' in la cosa fondamentale.

Al momento e' disponibile solo la versione da usare in accoppiata al TrackIR per il controllo del punto di visuale (POV), piu' avanti creerò una nuova versione utilizzabile senza il TackIR.

Lo potete scaricare da qui oppure dalla pagina dei downloads.

DCS World - Recensione


Tra gli anni 80 e i primi 90 i simulatori di volo erano uno dei generi di videogiochi più main-stream: tra titoli "terrestri" (sia militari che civili) e spaziali, gli amanti del volo virtuale avevano solo l'imbarazzo della scelta tra un F-15 Strike Eagle 2 e un Falcon 4.0. L'arrivo dell'era delle console, e la conseguente semplificazione dei giochi, ha segnato l'inizio del tramonto del genere, che oggi e' ridotto ad una nicchia di appassionati, i quali pero'. grazie alle moderne tecnologie, possono godere di un prodotto meraviglioso: Digital Combat Simulator World, o più semplicemente "DCS World".

martedì 6 agosto 2019

Now Playing - 06/08/2019

Sto combattendo con la voglia di comprare subito DCS: F/A-18C Hornet e la sua campagna Aggressor: l'hype per questi due moduli di DCS World e' enorme e ho deciso che saranno il mio auto regalo di compleanno ma vorrei prima almeno finire la campagna Bear Trap con l'F-15C... Riuscirò a resistere? La vedo complicata!

Frattanto il week-end se ne e' andato e ovviamente di andare avanti a Red Dead Redemption 2 non se ne e' minimamente parlato... Inizio a sospettare che la ragione non sia solo DCS World, ma anche il fatto che il gioco, sebbene tutto sommato mi stia piacendo, non mi sta' prendendo come mi aspettavo. Ulteriore prova a sostegno di tale tesi e' il fatto che ieri sera, anziché buttarmi nelle bucoliche pianure del selvaggio west ho preferito dare una prima occhiata a Wolfenstein: Youngblood, che ho preso day one approfittando del prezzo irrisorio (o quasi).

Ridendo e cazzeggiando siamo già al 6 di agosto e lo slot di 2 mesi assegnato a RDR2 e' oltre la meta'... Dubito di riuscire a finirlo in tempo, visto che il gioco merita di essere giocato con la dovuta calma. Che fare quindi? Sinceramente sto pensando di spostarlo nel piano 2020 e rimpiazzarlo con qualche altro titolo, magari proprio con DCS World, e con un altra delle sue campagne (non solo quella che ho in corso)...

mercoledì 31 luglio 2019

Now Playing - 31/07/2019

Ultimo giorno di Luglio e ovviamente con Red Dead Redemption 2 sono sempre li fermo dove ero una decina di giorni fa nonostante mi fossi ripromesso di darci una bella botta durante il week-end. Inutile dire chi e' il colpevole:
DCS World!

Niente da fare dai, il richiamo del volo virtuale in questo periodo ha su di me lo stesso effetto del canto delle sirene, ed io non ho la stessa forza di volontà di Ulisse (nel senso che non ci penso nemmeno a farmi legare): sono arrivato alla settima missione della campagna con l'F-15C e specie nelle ultime sortite mi sono divertito un sacco con serrati dogfights contro i Su-27 russi che ho incontrato.

La pratica costante ha portato i suoi frutti: oramai riesco a controllare il caccia senza grossi problemi, inclusi gli atterraggi, per i quali ho fatto pratica sopra Nellis e Las Vegas grazie alla mappa dell'NTTR.

Bon dai, con Agosto arrivano le ferie e vedrò di recuperare, ne frattempo ho deciso che questi due me li regalo per il compleanno 😊

sabato 27 luglio 2019

Il Reveal Trailer di DCS: F-16C Viper!

Che il modulo DCS: F-16C Viper per DCS World e' in sviluppo lo si sa già da qualche tempo, ma il Reveal Trailer e' arrivato solo poche ore fa:


Assieme a quello relativo all'F/A-18C Hornet, il modulo dell' F-16C mi interessa parecchio, se la mia rinnovata passione per la simulazione di volo si manterrà costante come spero di sicuro lo acquisterò, sebbene non day one visto che anche in questo caso sarà rilasciato ancora con diverse features in stato di sviluppo.

Il Trailer di Lancio di ArmA 3: Contact

Giusto con un paio di giorni di ritardo ecco a voi il trailer di lancio di ArmA 3: Contact, la nuova espansione per ArmA3!


giovedì 25 luglio 2019

Now Playing - 23/07/2019

Dopo essermi registrato qualche mese fa, ho finalmente ricevuto l'invito per la closed-beta di GOG Galaxy 2.0, il nuovo client di Good Old Games: l'ho ovviamente subito installato per toccare con mano le novità introdotte e devo dire che l'ho trovato molto interessante nonostante molte delle features previste non siano ancora operative. Negli ultimi tempi il mio interesse per GOG come piattaforma di digital delivery e' aumentato parecchio, Steam continua ad essere la piattaforma principale ma prevedo che nel futuro prossimo una buona fetta degli acquisti che faro' sarà su GoG: di sicuro prenderò li Cyberpunk 2077 e Kingdom Come: Deliverance.

Detto questo, come ho già detto nel precedente post la scorsa settimana ho impiegato il mio tempo di gioco standomene beatamente con la testa tra le nuvole (virtuali) di DCS World, che ha catturato completamente la mia attenzione a scapito della partita a Red Dead Redemption 2, che e' rimasta esattamente li dove la avevo lasciata. Cercherò di recuperare un po' di tempo perso durante questa settimana: la dead-line del progetto RDR2 e' fine Agosto (a Settembre puntualmente scatta la stagione degli RPG) e quindi tempo ce n'è ancora in abbondanza, ma era mia intenzione godermi il gioco con la dovuta calma, o per lo meno lo era prima che la scimmia urlatrice del volo virtuale mi tornasse in testa...

Al momento, l'unica cosa degna di nota da riportare e' che ho iniziato la campagna "F-15 Bear Trap" di DCS World, ovvero quella che viene assieme al pacchetto Flaming Cliffs 3 e dedicata all'F-15C Eagle. Al momento ho completato con successo 3 delle 16 missioni senza grossi problemi, ma prevedo che le cose diventeranno più complicate a breve...

mercoledì 24 luglio 2019

Arrivato Finalmente!


L'attesa e' stata lunga e dovuta ad problema con la stampa della prima edizione, ma dopo ben 7 mesi mi e' stata finalmente recapitata oggi la mia copia de The CRPG Book, l'enciclopedia dei video giochi di Ruolo dal 1975 al 2015, opera del giovane autore indipendente Felipe Pepe e con contributi di altri 119 volontari. Il libro e' di fattura a dir poco stupenda e non vedo l'ora di leggermelo con calma.

Non voglio alimentare false speranze ma se vi sbrigate potete ancora ordinare una delle copie della ristampa dal link sopra!