lunedì 11 gennaio 2016

Watch_Dogs, ovvero GTA secondo Ubisoft.

Watch_Dogs è un clone di GTA: Clone in scala ridotta, in quanto la mappa di gioco è molto più piccola di quella vista nel V, ma a differenza di questo l'azione si svolge in una Chicago che pare vera da tanto è "viva" e dettagliata, almeno in termini di struttura e luoghi reali riprodotti sulla mappa. I più vecchietti di voi potranno riconoscere i grattacieli e la riva del lago Michigan lungo la quale un tempo sorgeva l'aeroporto Merrill C. Meigs, per anni scenario di default di Microsoft Flight Simulator!





Un clone si, ma con una personalità ed una identità tutta sua e ben diversa dal capolavoro di Rockstar Games: Watch_Dogs ha infatti una trama dal tono più serioso e meno incline alla scanzonata anarchia vista in GTA: Il protagonista, Aiden Pierce, è un hacker che durante un "colpo" in un hotel di lusso si imbatte nel classico qualcosa che non avrebbe mai dovuto vedere.
Purtroppo per lui la sua intrusione non passa inosservata e nella ritorsione contro di lui rimane uccisa la sua nipotina Lena.

Un anno dopo la vicenda Aiden scopre che la sua famiglia viene minacciata da uno stalker che si rivelerà essere Damien Brenks, il suo "socio" nell'incursione all'hotel, anche lui vittima di una ritorsione della mala e ridotto ad un invalido. Da li a poco la sorella di Aiden sarà rapita dall stesso Damien, che costringerà Aiden ad indagare su cosa è realmente successo in quel fatidico giorno, scoprire i nomi dei mandanti della ritorsione contro di loro e quale oscuro segreto stanno cercando di proteggere.


Il gameplay di Watch_Dogs può essere scomposto in 4 punti fondamentali:

Hacking: Aiden è un abile Hacker e tramite il suo telefono cellulare può connettersi al CtOS (il sistema di sorveglianza globale che "controlla" la città di Chicago) e sfruttarlo a suo vantaggio. Tramite di esso infatti si possono, ad esempio, trasformare gli elementi dell'ambiente circostante in armi da usare per eliminare (o distrarre) i nemici, accedere a informazioni contenute in computer/tablet (spesso posti in zone non facili, se non impossibili da raggiungere) o racimolare soldi (recuperando i dati dei conti correnti dagli ignari passanti e poi utilizzandoli ai bancomat sparsi per la città). Le applicazioni dell'hacking all'interno di Watch_Dogs sono molteplici e trasversali a tutti gli altri elementi di gameplay. Di fatto l'hacking è il cuore di questo gioco, se imparate a sfruttarlo a dovere nulla vi sarà impossibile o troppo difficile.


Stealth (ma anche no): In moltissime missioni della campagna (ma anche in quelle delle missioni secondarie) Aiden dovrà intrufolarsi in zone vietate e ben sorvegliate da numerosi nemici armati. Il gioco lascia libero il giocatore di decidere come approcciare tali situazioni: Se mantenere un basso profilo e sgattaiolare non visto oltre le guardie, se usare armi silenziate per eseguire eliminazioni silenziose se sfoderare il fucile d'assalto e sparare a ogni cosa che si muove nell'area. Qualsiasi approccio scegliate l'hacking vi verrà in aiuto permettendovi di controllare diversi elementi interattivi dell'area, come telecamere, telefoni cellulari, quadri elettrici etc... che possono essere sfruttati in vari modi per semplificare il vostro compito: Si può ad esempio mandare un messaggio al cellulare di una guardia per distrarla e passare indisturbati dietro di essa o attirarla vicino ad una centralina per poi farla esplodere ed eliminare del tutto il problema. Va inoltre detto che in diverse situazioni sarà addirittura possibile completare la missione senza neppure dover entrare nella zona sorvegliata semplicemente hackerando le telecamere di sorveglianza e usandole opportunamente per arrivare all'obbiettivo e hackerarlo da remoto!


Spostamenti, Inseguimenti e fughe: Come in ogni Open World che si rispetti, in Watch_Dogs passerete parecchio tempo alla guida di un veicolo (auto, moto o barche: Niente aerei in Watch_Dogs). Ottenere un veicolo è facilissimo: Potete "prenderlo in prestito" per la strada o ordinarlo tramite l'apposita App del telefono cellulare di Aiden. Il parco macchine a disposizione è ampio (sebbene non come quello di GTA V) e spazia dalle fuoriserie ai camion dei pompieri, permettendovi di scegliere il veicolo più consono al vostro stile di guida o alla missione che dovete completare (personalmente ho apprezzato moltissimo le moto).
Inizialmente il numero di veicoli disponibili con l'App è molto ridotto, ma altri possono essere sbloccati completando le missioni o semplicemente rubandoli.


Le auto non vi serviranno solo per spostarvi: la stragrande maggioranza delle missioni prevede anche una fuga, con relativo inseguimento da parte dei nemici. Questi sono probabilmente i momenti più complicati ed emozionanti del gioco, visto che l'IA nemica non molla facilmente (specie quando ad inseguirvi e la polizia). Seminare gli avversari con la sola abilità di guida è estremamente difficile, per fortuna l'hacking vi verrà in aiuto permettendovi di  rallentare, bloccare o anche eliminare le auto degli avversari utilizzando semafori, ponti mobili, piloni di blocco traffico o tubature del gas (da fare esplodere al momento giusto)!

Attività secondarie e Mini-giochi: Come ho già accennato,oltre alle missioni della campagna principale, il gioco offre una moltitudine di missioni secondarie e mini giochi di vario genere. Completarle non è obbligatorio, ma permette di accedere a succose ricompense in termini di sblocchi di armi e veicoli. Inoltre, per alcuni tipi di missione, al completamento di tutta la serie viene resa accessibile una missione "speciale" che in genere è molto interessante e divertente. Non mancano, per chi ne fosse appassionato, le missioni relative alla raccolta di oggetti collezionabili.


Le missioni secondarie, oltre agli sblocchi e ad un aumento considerevole del tempo totale di gioco servono per racimolare punti esperienza e di conseguenza punti abilità che il nostro Aiden potrà usare per migliorare le sue capacità in diverse specialità, come ad esempio l'Hacking, Combattimento, Fai-da-Te (la capacità di costruire oggetti), Guida, etc... In buona sostanza il gioco offre la possibilità di far crescere il nostro personaggio a nostro piacimento in maniera analoga a quanto succede negli RPG.


Per chi sa sfruttare a dovere le varie capacità di Aiden (e le coltiva a dovere investendo punti azione su di esse) il gioco non è particolarmente difficile. Purtroppo però, il team di Ubisoft ha volto strafare nel finale, dove la difficoltà del gioco aumenta esponenzialmente nelle ultimissime missioni. E' un peccato, perché la conseguente frustrazione rischia di rovinare la bella esperienza offerta dal gioco fino a quel momento.

Dal punto di vista tecnico Watch_Dog spresenta luci ed ombre: Settando tutto a livello Ultra la qualità generale, pur offrendo un buon colpo d'occhio, è ben lontana da quello che si si aspetterebbe da un gioco PC: La cosa si nota particolarmente nella qualità delle texture che troppo spesso non è eccellente. In generale il gioco gira fluido e tranquillo ad una media di 50fps praticamente costanti sulla mia macchina da gioco ma ogni tanto, durante gli spostamenti in moto/auto, mi è capitato di assistere ad un fastidioso rallentamento che dura diversi secondi rendendo il gioco quasi inutilizzabile. E' probabile (ma non ho avuto modo di verificarlo) che questo sia legato al caricamento da disco della mappa di gioco.


Un altro punto debole del gioco è l'audio: Non per le musiche o per il doppiaggio (per altro ottimi), ma per il fatto che trovo inspiegabile come nel 2014 un gioco possa uscire senza supporto per il l'audio surround! Ho dovuto infatti disabilitare l'effetto surround delle mie cuffie per poter sentire correttamente l'audio.

Messo tutto assieme il gioco è estremamente godibile e divertente, anche grazie al suo approccio particolare all'ormai "classico" genere Open World. Dategli una possibilità!

Nessun commento :

Posta un commento