martedì 28 novembre 2017

Vado matto per i Piani ben Riusciti!

Questi tipi mi pare di conoscerli...
Il titolo di questo GamingReport non e' solo una banale citazione del telefilm dal quale ho tratto ispirazione per i 4 componenti del mio party di Wasteland 2 (serie che a quanto pare non era sconosciuta agli sviluppatori del gioco, vedi immagine di apertura) ma una semplice costatazione di fatto: Chiuso tra venerdì e sabato il conto con Warhammer: The End of Times - Vermintide la mia run a Wasteland 2 e' finalmente decollata in maniera seria e le mie 4 simpatiche canaglie, finalmente alle prese con le prime situazioni spinose, se la sono cavata egregiamente, anzi, per dirla tutta sono andati ben oltre le aspettative.

Il segreto del loro successo e' stato l'aver creato un gruppo fatto di personaggi ciascuno specializzato su poche skill ma assegnando loro il più alto numero possibile di punti, in modo da massimizzare le probabilità di successo al momento del loro utilizzo: Questa cosa, (che a ben vedere e' una sorta regola generale valida non solo in Wasteland 2) mi ah permesso di venir fuori alla grande da diverse situazioni complicate, specie negli scontri.

Faccio un rapido recap (senza spoilerare troppo): dopo aver trovato i due ripetitori, i miei impavidi Rangers hanno ricevuto due richieste di soccorso: una dal centro RG ed una da Highpool. Per questioni di prossimità hanno deciso di correre prima in aiuto del centro AG, dove sono si sono trovati alle prese con uno strano virus che mutava piante, animali ed esseri umani. Dopo essere riusciti a risolvere la situazione e a salvare la pelle dei ricercatori ivi presenti, hanno installato il primo dei ripetitori sull'antenna radio del centro. Da qui si sono poi diretti verso Highpool, dove hanno trovato solo cadaveri e macerie...

Dopo una rapida spedizione punitiva contro i responsabili della strage di Highpool, i 4 sono tornati alla Cittadella per rifornirsi prima di riprendere la ricerca di una nuova antenna sulla quale montare il ripetitore...

Nessun commento :

Posta un commento